clf Donne Stivali Unisa Idella Chelsea Nero nero Nero Delle vqB6pw clf Donne Stivali Unisa Idella Chelsea Nero nero Nero Delle vqB6pw clf Donne Stivali Unisa Idella Chelsea Nero nero Nero Delle vqB6pw clf Donne Stivali Unisa Idella Chelsea Nero nero Nero Delle vqB6pw clf Donne Stivali Unisa Idella Chelsea Nero nero Nero Delle vqB6pw clf Donne Stivali Unisa Idella Chelsea Nero nero Nero Delle vqB6pw

clf Donne Stivali Unisa Idella Chelsea Nero nero Nero Delle vqB6pw

Studio Luttazzi alla Biblioteca Crise di Trieste apre una nuova sala espositiva

TRIESTE. Dopo un anno i lavori di ampliamento dello spazio permanente dedicato a Lelio Luttazzi sono giunti al termine. Situato negli spazi della Biblioteca statale Stelio Crise di Trieste, Studio Luttazzi riapre le porte al pubblico con una nuova sala. Nato dalla donazione di Rossana, moglie del maestro, alla Direzione generale biblioteche e istituti culturali di Roma, lo Studio si articola in più stanze, ognuna dedicata a una delle numerose parentesi che hanno costituito la vita del “giovanotto matto”.

La simpatica caricatura, firmata da Walter Molino, accoglie il visitatore portandolo a immergersi in quel mondo magico in bianco e nero che ancora oggi conserva il suo fascino. «Ogni volta che entro a Studio Luttazzi mi commuovo – racconta Rossana Luttazzi. È come ritrovare Lelio, felice nella sua città». Percorrendo il corridoio si arriva alla sala dedicata all'attività di regista e scrittore di Luttazzi con il film “L'illazione” e libri di forte impatto emotivo e di grande capacità espressiva come “Operazione Montecristo”.

A curare la parte cinematografica è stata Piera Detassis, direttrice della rivista Ciak; nello spazio dedicato al cinema, oltre allo smoking di Lelio, affissi sulle pareti vi sono molti manifesti di film, nei quali Luttazzi ha partecipato come compositore di colonne sonore o come attore. Ecco “Totò, Peppino e la malafemmina”, “L'avventura”, “Bluff”, ma anche i film-canzone di Vasile, “Venezia, la luna e tu” con Sordi e molti altri ancora. E poi ci sono i lavori radiofonici e televisivi: dagli esordi a Trieste, al successo de “Il giovanotto matto”, grazie a Bonino, alle serate jazz per il Governo Militare Alleato, per poi arrivare a Milano alla Cgd infine, nel 1954, a Roma, dove una nascente tivù cominciava a farsi strada nelle case degli italiani. L'ultima sala racchiude infatti il lavoro in radio per programmi come “Motivo in maschera”, ma anche quello per le commedie musicali teatrali, molte delle quali firmate dalla coppia Scarnicci e Tarabusi o Garinei e Giovannini, per giungere al successo televisivo di “Studio Uno”. Un tuffo nel passato tra le partiture del maestro di canzoni note quali “Una zebra a pois”, “El can de Trieste”, “Vecchia America”. «Sono molto grata e contenta del supporto ricevuto da Rossana Rummo, direttore delle biblioteche e istituti culturali di Roma – spiega Rossana Luttazzi –. Lo Studio è delizioso e mi auguro venga visitato da molte persone. È un viaggio tra la bella musica, l'ottimo cinema
di Risi e Antonioni e tanti piacevoli ricordi». La Fondazione Lelio Luttazzi, presieduta da Rossana Luttazzi, porta avanti il lavoro di Lelio e continua a sostenere giovani talenti nell'ambito musicale. Lo Studio è visitabile negli orari della biblioteca.

Nadia Pastorcich

a Trieste Tutti i ristoranti »
Trieste
TUTTI
Cerca